Apre il portale dei procedimenti digitali ATO

A partire dalla giornata di oggi è  online il nuovo portale dei procedimenti digitali dell’ATO. Il portale, che affianca e non sostituisce le normali modalità di presentazione delle istanze, si presenta come un nuovo e più efficiente canale per la gestione dei procedimenti di competenza dell’Ufficio d’Ambito,  e più precisamente:

  • Autorizzazioni allo scarico ai sensi dell’art. 124 del Dlgs 152/06;
  • Dichiarazioni e comunicazioni di assimilazione alle acque reflue domestiche;
  • Voltura delle autorizzazioni precedentemente rilasciate ai sensi dell’art. 124 del Dlgs 152/06 o dei Decreti di assimilazione alle acque reflue domestiche per i casi di modifiche nella titolarità dello scarico ed in particolare legate a variazioni del Legale Rappresentate, della denominazione o della ragione sociale dell’Impresa;
  • Comunicazioni di cessazione dello scarico.

Per tutte le altre tipologie di autorizzazioni quali:

  • Autorizzazioni Uniche Ambientali ai sensi del DPR n. 59/2013, la cui istruttoria è in capo alla Città Metropolitana di Milano e ai SUAP competenti per territorio
  • Autorizzazioni Uniche nell’ambito dei procedimenti di bonifica di siti contaminati ex. art. 242 del D.Lgs. 152/06, la cui istruttoria è in capo ai Comuni competenti per territorio
  • Autorizzazioni Uniche ai sensi del D.Lgs. 115/2008, la cui istruttoria è in capo alla Città Metropolitana di Milano
  • Autorizzazioni Uniche ai sensi del D.Lgs. 387/2003, la cui istruttoria è in capo alla Città Metropolitana di Milano
  • Autorizzazioni Uniche ai sensi dell’art. 208 del D.Lgs. 152/2006, la cui istruttoria è in capo alla Città Metropolitana di Milano
  • Autorizzazioni Integrate Ambientali ai sensi del Titolo III-bis del D.Lgs. 152/06, la cui istruttoria è in capo alla Città Metropolitana di Milano

La modalità di presentazione delle istanze non subisce alcun tipo di modifica.

Il portale prevede sezioni specifiche dedicate alle singole istanze, con percorsi guidati che consentono una facile compilazione delle istanze, ed è utilizzabile con PC, tablet e smartphone. Gli utenti dispongono inoltre di un’area personale in cui è possibile verificare lo stato di avanzamento della pratica e le eventuali richieste a cui provvedere.

Al fine di garantire la massima sicurezza dei dati trattati, l’accesso al portale è disponibile solamente ai possessori di identità digitale con il sistema SPID (Sistema Pubblico Identità Digitale). SPID è il sistema centralizzato di accesso ai portali della pubblica amministrazione che con una singola utenza permette l’accesso a tutti i portali abilitati della Pubblica Amministrazione (quali INPS, Agenzia delle Entrate ed anche ATO). Per maggiori informazioni si rimanda alla pagina dedicata, raggiungibile al seguente indirizzo: https://www.spid.gov.it/.

Data la novità del sistema di presentazione delle domande online, si fa presente che alcune procedure, quali il pagamento degli oneri istruttori a favore di ATO,  devono seguire percorsi particolari:

1)      Il sistema richiede, come verifica di apposizione delle marche da bollo necessarie per la presentazione l’istanza, l’inserimento degli estremi delle marche stesse,  come già accade in molti altri portali della PA;

2)      Se l’istanza è stata presentata attraverso il portale online, il pagamento degli oneri istruttori a favore di ATO può avvenire solamente tramite il portale stesso, utilizzando il sistema di pagamenti digitale PagoPA.  Al termine dell’inoltro dell’istanza sarà inviata automaticamente una mail che preciserà l’importo e le modalità di pagamento . al Gli oneri inoltrati prima della presentazione dell’istanza o dopo la sua presentazione, ma con modalità differenti da quanto indicato, non possono essere riconosciute dal sistema e pertanto non possono far procedere l’iter autorizzatorio.

Il portale è raggiungibile al link https://procedimenti.atocittametropolitanadimilano.it e dalla sezione “Servizi Online” del sito istituzionale.