Cessazioni dello scarico

La cessazione dello scarico in pubblica fognatura rende necessaria la presentazione, da parte dell’Impresa autorizzata ai sensi del D.Lgs. 152/06 e s.m.i., di formale istanza all’Ufficio d’Ambito.

L’istanza dovrà  essere compilata utilizzando la modulistica presente nella sezione “Modulistica”, oltre agli altri usuali canali telematici di supporto all’utenza adottati dagli Enti competenti.

L’Impresa, in sede di compilazione della domanda, dovrà altresì  allegare chiara ed inequivocabile documentazione da cui sia possibile evincere la suddetta cessazione e la data dalla quale non viene più esercitato lo scarico (a titolo esemplificativo e non esaustivo: documentazione fotografica che attesti i lavori di chiusura dello scarico, atti notarili, documenti relativi alla cessazione dell’attività dell’Impresa, ecc.).

Gli oneri di procedibilità ammontano a  75 Euro (codice atto 3.2)

Il pagamento degli oneri dei procedimenti  come sopra indicato deve essere effettuato mediante bonifico bancario:

Banca Intesa San Paolo IBAN : IT61S0306901775100000000015

I pagamenti dovranno avere come intestatario il titolare dei conti indicati “UFFICIO D’AMBITO DELLA CITTA’ METROPOLITANA DI MILANO – AZIENDA SPECIALE” con indicazione, nella causale, del nome dell’Impresa cui si riferisce il versamento e del codice di riferimento dell’atto richiesto.